Dilazione pagamenti e agevolazioni fiscali

Siamo operativi in tutta Italia

Mafia, 8 arresti a Palermo per il controllo del traffico di droga


La strada per fare soldi è sempre la droga. E il traffico di droga era “differenziato”. L’ hashish arrivava da Malaga, in Spagna, direttamente a Palermo attraverso corrieri della Campania. La cocaina, invece, arrivava dalla Calabria. A gestire questo flusso incessante è il mandamento mafioso di Pagliarelli a Palermo. A descrivere il sistema mafioso l’indagine “Brevis 2”, condotta dal Nucleo investigativo del comando provinciale dei Carabinieri che hanno eseguito 8 provvedimenti di custodia cautelare in carcere e 1 sequestro preventivo emessi dal Gip di Palermo su richiesta della Dda del capoluogo siciliano.
 
I reati e gli arresti
Le ipotesi di reato  sono associazione a delinquere per traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio, estorsione e trasferimento fraudolento di beni e valori, tutte aggravate dal metodo mafioso. In carcere sono finiti il reggente del mandamento di Pagliarelli, il suo braccio destro, due luogotenenti e 4 corrieri, i più attivi nel traffico di stupefacenti.
 
 L’inchesta “Brevis”  e le ville Scarface
L’indagine è il seguito dell’inchiesta “Brevis” dell’aprile scorso, sempre sul mandamento mafioso di Pagliarelli che ha permesso di “riscontrare la perdurante operatività di quell’articolazione di ‘Cosa Nostra’ a Palermo”. Ad aprile scorso i Carabinieri avevano individuato e arrestato il presunto nuovo vertice del mandamento, già arrestato a dicembre 2018 nell’operazione “Cupola 2.0”. Anche in caso quello che emerge è il ferreo controllo di Cosa Nostra sul territorio, tanto da permettere al “reggente” di ottenere da un privato di una lussuosa villa con piscina stile Scarface, dove viveva con la   famiglia. Villa però che rimaneva intestata al legittimo proprietario. L’immobile ora è sotto sequestro.
 
Droga  soldi  e welfare 
Ma è il flusso di droga senza soluzione di continuità a far arrivare i soldi al mandamento.  Un flusso sul quale il reggente del mandamento Pagliarelli, poteva contare su una rete criminale che riforniva a seconda delle richieste delle piazze. Hashish dalla Spagna con corrieri campani e la cocaina da uomini di punta calabresi.

La strategia mafiosa
L’operazione “Brevis II” ha un importante valore strategico, poiché consentirebbe di delineare come sia effettivamente Cosa Nostra a garantire l’afflusso costante di stupefacenti nel capoluogo siciliano. E’ solo grazie a un imponente import criminale che poi lo stupefacente affluirebbe alle varie piazze di spaccio di Palermo, in relazioni alle quali i Carabinieri hanno eseguito ben 112 arresti in soli 35 giorni. “Si ritiene – si legge in una nota del comando provinciale dei carabinieri di Palermo -, in base ai gravi indizi sin qui raccolti, che la vendita al dettaglio di stupefacenti sia considerata da ‘Cosa Nostra’ anche un vero e proprio ammortizzatore sociale da ‘concedere’ alle fasce sociali delle aree cittadine piu’ critiche, in una chiara ottica di marketing criminale volto al proselitismo mafioso”.  Cosa nostra, dunque, chiude un occhio nei confronti di gruppi criminali o di interi nuclei familiari, tollerando l’assai remunerativa gestione delle numerose piazze di spaccio cittadine, mantenendo tuttavia “il ferreo controllo del piu’ lucroso flusso di approvvigionamento di stupefacente sull’isola”. Con i proventi della droga – secondo le indagini – il responsabile della cassa del mandamento, individuato dal reggente, avrebbe anche fatto fronte alle spese per il mantenimento delle famiglie dei “consociati” detenuti.
 
 

Source

“https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Mafia-8-arresti-a-Palermo-per-il-controllo-del-traffico-di-droga-18357067-8b55-4fac-aa90-4358045d6f95.html”

Salva casa: acquistiamo il tuo immobile
Estinguiamo i debiti

Riacquisti il tuo immobile
in 30 anni senza interessi
Si convenzionano agenzie immobiliari

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐
Clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Prestiti personali – delibera immediata

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: