Prestiti personali – delibera immediata

Siamo operativi in tutta Italia

Comune istituisce mensa gratuita per i figli dei disoccupati

Bonus e agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

COSENZA – – Pioggia, temporali e venti di burrasca in arrivo al centro-sud con un’allerta arancione in Calabria. Lo comunica la protezione civile spiegando che “una perturbazione, attualmente posizionata a ovest della Sardegna, nelle prossime ore causerà l’avvio di una fase di maltempo con precipitazioni diffuse sulle aree tirreniche centrali e sulla fascia ionica, nonché un graduale rinforzo della ventilazione meridionale”. Sulla base delle previsioni disponibili, il dipartimento della protezione civile, d’intesa con le regioni coinvolte, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

Allerta arancione sulla Calabria, gialla per Cosenza

La Protezione civile della Calabria ha diramato lo stato di allerta per le previsioni meteo di domani, giovedì 25 novembre. In particolare, le zone interessate dall’allerta arancione sono quelle delle province di Crotone, Catanzaro, Vibo e Reggio Calabria. Indicata, invece, allerta gialla per la provincia di Cosenza. Il netto peggioramento delle condizioni meteo, dopo alcune giornata di sole prevalente con brevi piogge autunnali, dovrebbe portare sia un brusco calo delle temperature che pioggia anche con carattere di violenti acquazzoni.

Allerta sulle aree ioniche

L’avviso è previsto per la mattinata di domani in cui i fenomeni si estenderanno a Calabria e Basilicata, specie nelle aree ioniche, alla Puglia e anche ai settori occidentali di Abruzzo e Molise. I fenomeni “saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e locali forti raffiche di vento”. L’avviso prevede, inoltre, dal primo pomeriggio di domani, venti di burrasca sud-orientali, con raffiche di burrasca forte, su Calabria, Basilicata e Puglia, e possibili mareggiate lungo le coste esposte. “Sulla base dei fenomeni previsti – conclude la protezione civile – è stata valutata per la giornata di domani, allerta arancione su buona parte della Calabria”.

Domani chiuse scuole e impianti sportivi a Catanzaro

A seguito del bollettino di allerta meteo arancione diramato dalla Protezione civile regionale, il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo ha disposto, per domani giovedì 25 novembre, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado statali e paritarie della città (compresi i servizi educativi per l’infanzia e per la scuola dell’infanzia pubblici e privati, asili nido pubblici e privati e ludoteche, attività scolastiche ed extrascolastiche) e degli impianti sportivi cittadini.

Finanziamenti per estinguere debiti a saldo e stralcio

Siamo operativi in tutta Italia

Lo riferisce una nota diffusa dall’Ufficio stampa del Comune di Catanzaro. Il provvedimento – si legge ancora – “è stato adottato, in via cautelare, alla luce delle previsioni che, dalla tarda mattinata di domani, con riferimento particolare alle scuole interessate dai rientri pomeridiani e dal tempo pieno, riportano possibili rovesci di forte intensità”. Il sindaco Abramo – conclude la nota – “ha anche attivato il Coc, Centro operativo comunale, “per monitorare costantemente l’evolversi della situazione e adottare ogni eventuale misura necessaria a tutela della pubblica incolumità”.

 

Source

“https://www.quicosenza.it/news/calabria/428390-comune-istituisce-mensa-gratuita-per-i-figli-dei-disoccupati”
Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Prestiti e agevolazioni per le imprese

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui