Dilazione pagamenti e agevolazioni fiscali

Siamo operativi in tutta Italia

Covid, contagi a scuola: cosa sono le micro bolle per evitare la quarantena

Prestiti e agevolazioni per le imprese

Siamo operativi in tutta Italia

A soli 10 giorni dalla ripresa delle attività delle scuole italiane, si moltiplicano i casi di quarantena tra gli studenti di ogni età, con lo spettro della didattica a distanza che torna a presentarsi in migliaia di case italiane, causando disagi a genitori e ragazzi a causa di problemi mai veramente risolti nonostante un anno e mezzo di pandemia di Covid.

Scuola, troppe quarantene di classe causa Covid: l’allarme dei presidi

Sono infatti centinaia le classi già in quarantena in tutte le regioni italiane. Un numero destinato ad aumentare, considerando che si contano in tutto 400 mila classi nel nostro Paese, come evidenziato dal presidente Anp, l’Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola, Antonello Giannelli, intervistato da Quotidiano Nazionale.

Il rappresentante dei presidi ha sottolineato che ci potranno essere gravi problemi nella gestione della didattica in presenza se non cambieranno i protocolli per l’isolamento dei ragazzi.

Attualmente la quarantena è estesa a tutti i compagni di chi risulta positivo. Dura 7 giorni per gli studenti vaccinati, 10 per i non vaccinati e 14 per chi rifiuta di sottoporsi al tampone, e il mondo della scuola lamenta le grandi difficoltà della somministrazione delle lezioni con intere classi che devono sottoporsi alle rigide linee guida nazionali.

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

Scuola, troppi positivi nelle aule: cos’è il modello tedesco delle micro bolle

Per questo si fa largo l’ipotesi che il ministro Patrizio Bianchi, al capo del Miur, possa, dopo aver consultato il Comitato Tecnico Scientifico, introdurre il sistema delle micro bolle sul modello di quanto avviene in Germania per i cluster rilevati nei viaggi aerei.

Il tracciamento dei contatti dei positivi rilevati dopo i voli avviene infatti in maniera selettiva e hanno l’obbligo di quarantena solo le persone che hanno viaggiato vicino a chi ha contratto il coronavirus.

Allo stesso modo si può pensare di evitare la didattica a distanza per intere classi durante l’anno scolastico appena iniziato con l’utilizzo delle micro bolle anche per gli studenti italiani.

In caso un ragazzo risulti positivo in classe, solo i compagni più vicini verrebbero dunque messi in quarantena, risparmiando a tutti gli altri e alle relative famiglie le difficoltà legate alla dad e permettendo loro di continuare a seguire le lezioni in presenza.

Source

“https://quifinanza.it/editoriali/video/covid-scuola-micro-bolle-quarantena/534221/”
Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Blocco procedure esecutive

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti per estinguere debiti a saldo e stralcio

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui